I nostri navigatori più esperti ci svelano i loro consigli per una vacanza perfetta in barca

Realizzare una vacanza in barca perfetta è uno dei vostri progetti per il 2023? 

Abbiamo intervistato i nostri 136 proprietari di barche Le Boat, che da 7 anni godono della libertà di navigare in 8 Paesi in Europa e Canada grazie al nostro programma di Proprietà-Gestione, su come essere un buon navigatore e trarre il massimo da una vacanza in barca. 48 di loro hanno accettato di condividere con noi la loro esperienza. 

Questi esperti di nautica, che di solito fanno da 3 a 5 viaggi all'anno e hanno completato in media 10 viaggi in barca ciascuno, hanno tante conoscenze da condividere su tutto, dalla preparazione dei bagagli alla gestione della barca, fino all'intrattenimento a bordo. Seguite i loro consigli per diventare dei veri e propri marinai e divertirvi in acqua. 

 

Sfruttare al meglio le vacanze in barca: essere preparati!

Camargue, la destinazione perfetta per i neofiti della nautica

Scegliete bene la vostra destinazione di crociera

Quando scegliete una destinazione di crociera, considerate quanto tempo ci vorrà per raggiungere la base di partenza. Se avete in programma solo un breve viaggio o una fuga nel fine settimana, scegliete una località che possa essere raggiunta in poche ore. L'8% degli proprietari di barche rimane addirittura nella stessa regione perché si trova bene.

Per chi è alle prime armi, alcune regioni (come la Camargue) sono un ottimo punto di partenza. Per le crociere più lunghe, il Canada o il Nivernais offrono molte opzioni tra cui scegliere. Le cinque destinazioni più gettonate dai nostri proprietari Le Boat sono la Borgogna, il Canal du Midi, l'Alsazia, la Bretagna e la Germania.  

 

Pianificate in anticipo la vostra crociera con le mappe e le guide regionali

Una corretta pianificazione è essenziale per sfruttare al meglio la vostra vacanza in barca (itinerario, visite, pasti)

Secondo il 45% dei nostri proprietari di Le Boat, gestire bene il proprio tempo è fondamentale. Ciò significa pianificare l'itinerario in anticipo, tenendo conto delle indicazioni di navigazione e lasciando tempo sufficiente per le attività e le visite turistiche. Il tempo massimo consigliato per la navigazione è di 3-4 ore al giorno, di cui 20 minuti per ogni chiusa. È anche importante essere flessibili e prevedere eventi imprevisti o condizioni meteorologiche avverse.

Per pianificare le proprie vacanze, il 21% dei proprietari Le Boat fa ricerche sul web e consiglia di utilizzare le guide regionali e il sito web di Le Boat, che forniscono informazioni preziose sui luoghi migliori da visitare e sulle cose da vedere durante il viaggio. Queste risorse possono aiutarvi a sfruttare al meglio la vostra vacanza in barca e a non perdervi le attrazioni più interessanti.

Portate con voi il cibo essenziale e acquistate il resto nei mercati locali

Cibo: comprare le cose essenziali

Quando si parla di cibo in una vacanza in barca, ci sono due approcci principali.

  • Il 29% dei proprietari Le Boat consiglia di acquistare i prodotti essenziali per iniziare il viaggio (come caffè, tè, pasta o pane) e poi di acquistare altri alimenti e pianificare i pasti man mano che si procede. In questo modo potrete gustare le specialità locali nei mercati e nei ristoranti. Considerate l'aggiunta di biciclette alla vostra prenotazione per raggiungere facilmente queste destinazioni, come raccomandato dal 10% dei nostri proprietari.
  • Il 25%, invece, preferisce rifornirsi all'inizio del viaggio e avere tutto il necessario a bordo. Se state navigando in un'area remota o volete risparmiare, questa opzione potrebbe essere più adatta a voi. Le nostre imbarcazioni dispongono di un ampio spazio di stivaggio, di un frigorifero e di tutte le attrezzature necessarie per cucinare.

Indipendentemente dall'approccio adottato, assicuratevi di mettere in valigia acqua a sufficienza e di pianificare gli imprevisti, come consigliato rispettivamente dal 15% e dal 17% dei nostri proprietari. Avere del cibo in più a portata di mano nel caso in cui un ristorante sia chiuso o si debba cambiare il programma della serata potrebbe rivelarsi utile.

Cosa mettere in valigia per una vacanza in barca

Ecco l'elenco delle cose che i nostri proprietari preferiscono portare a bordo:

 Percentuale di persone che l'hanno suggerito
Torcia, luce di ponte42%
Batterie / cavi di ricarica / prolunghe25%
Cavo stendibiancheria e mollette25%
Condimenti / spezie21%
Attrezzature di cucina19%
Binocolo17%
Macchina da caffè17%
Utensili da cucina17%
Abbigliamento da pioggia17%
Spago, corda 17%
Bandiere13%
Scacciamosche / repellente per zanzare13%
Guanti 10%

 

Le nostre barche sono dotate della maggior parte delle attrezzature da cucina necessarie, compresa una macchina per il caffè. Tuttavia, è consigliabile portare con sé l'occorrente per cucinare, come olio, sale e pepe, nonché i coltelli preferiti. Le corde sono fornite, ed è buona norma portare un paio di guanti. Per intrattenersi durante il viaggio, il 60% dei proprietari di Le Boat consiglia di portare con sé giochi da tavolo e un mazzo di carte, mentre il 45% suggerisce di portare dei libri. Il 30% degli proprietari usa queste attività per passare il tempo quando il tempo è brutto. 

Uno su quattro ama portare con sé un altoparlante portatile (basta assicurarsi di non disturbare gli altri naviganti e gli animali). Alcuni proprietari (13%) sono favorevoli a una disintossicazione digitale durante le vacanze in barca, mentre altri (13%) pensano che sia una buona idea portare con sé un tablet o un iPad.  

Sta a voi decidere cosa funziona meglio per voi. Se vi trovate ad affrontare un tempo piovoso con buona visibilità, il 46% dei nostri proprietari consiglia di portare con sé un abbigliamento adeguato e di continuare a navigare. (Mentre il 41% suggerisce di andare a visitare la città o a fare shopping. Tenete presente che tutte le nostre imbarcazioni consentono la guida sia all'interno che all'esterno). 

 

L'equipaggio giusto per la migliore vacanza in barca

Scegliere l'equipaggio giusto e definire le responsabilità

La scelta dell'equipaggio giusto è fondamentale per il successo di una vacanza in barca. Mentre due persone possono pilotare una barca, avere membri dell'equipaggio più agili può essere utile per compiti come la gestione di corde e chiuse. Secondo il 48% dei proprietari di Le Boat, è importante conoscere bene i membri dell'equipaggio ed essere sicuri che andrete d'accordo negli spazi ristretti di una barca. Il 43% dei nostri proprietari consiglia inoltre di assegnare compiti specifici a ciascun membro dell'equipaggio e di assicurarsi che tutti partecipino e si assumano le proprie responsabilità. Una vacanza in barca richiede un lavoro di squadra e un sostegno reciproco, quindi onestà e tolleranza sono qualità fondamentali da ricercare nei membri dell'equipaggio. 

 

     

Manovra della barca: andate piano!

 

C'è un briefing prima della partenza per imparare a manovrare con sicurezza

Consigli di navigazione per chi non è mai stato in vacanza in barca

La maggior parte dei nostri proprietari consiglia di andare con calma:

 

"Andate piano (guida e gestione della barca) e con calma. Non abbiate fretta, è una vacanza. Anche se si commette un errore mentre si cerca di abituarsi alla barca, la lentezza eviterà la maggior parte dei danni alla propria barca, alle altre barche e alle infrastrutture. Inoltre, non abbiate paura di interrompere la vostra manovra e ricominciare!"
“Non cercate di percorrere troppi chilometri: godetevi il paesaggio."

Acquisire familiarità con la guida: sfruttare al massimo le istruzioni fornite alla base. Prendete tempo per familiarizzare con i comandi della barca e fate pratica. Troverete risorse utili anche sul sito web di Le Boat.

“Non abbiate paura di chiedere consigli ai navigatori esperti."

Se avete pianificato con sufficiente anticipo il vostro itinerario, dovrete preoccuparvi solo della navigazione, ecco perché 1 proprietario su 5 consiglia di farlo prima di partire. Potete anche ricorrere alle guide regionali per aiutarvi.

Essere cordiali per essere un buon marinaio

Per essere un buon navigatore: sii amichevole

Secondo il 77% dei proprietari di barche, la cosa più importante è essere amichevoli e gentili con gli altri navigatori, mentre il 34% raccomanda anche di mostrare rispetto per la natura. Il 41% consiglia di andare piano per preservare l'ambiente.

Uno dei nostri proprietari ha riassunto bene il concetto:

“Rispettate gli altri, siate consapevoli che state condividendo la natura con altri. Siate cortesi, amichevoli e disponibili con gli altri.”

Ricordate che la navigazione è un'attività sociale. Se siete alle prime armi, non abbiate paura di chiedere aiuto e siate pazienti con voi stessi e con gli altri. Gli altri naviganti sono spesso lieti di fornire assistenza e di intrattenere una conversazione.

Pianificate la vostra crociera con mappe e guide regionali

Navigate con tranquillità

Secondo il 30% dei proprietari, prestare attenzione alla guida di navigazione fornita è davvero importante per navigare con tranquillità. Vi fornirà informazioni essenziali sul viaggio che vi aspetta, sulle chiuse e sulle restrizioni. Consultatela prima di iniziare la crociera e all'inizio di ogni giornata per ottenere informazioni essenziali sul tragitto da percorrere. Prima di partire, familiarizzate anche con il manuale della barca. Se avete domande, chiedete alla base prima di partire!

Anche in questo caso, più di un quarto degli proprietari di barche raccomanda di fare le cose con calma e il 24% di prestare attenzione durante il training prima della partenza. 

Con tutte queste fasi di preparazione, potrete navigare con tranquillità in pochissimo tempo! 

 

Il segreto per superare le chiuse: andare piano

Il segreto delle manovre in barca

Beh, avete indovinato... La chiave per gestire le manovre in barca è semplicemente andare piano. Due terzi dei nostri proprietari di barche concordano sul fatto che questo è il segreto del successo. Come consiglia un proprietario:

"Prova, prova e riprova! E se non funziona la prima volta, ridete e riprovate. Se il problema diventa troppo grande, chiedete aiuto. Anche i guardiani delle chiuse e i capitani di porto di cattivo umore alla fine vi aiuteranno quando vedranno che avete provato e non ce la fate. Con il tempo, ce la farete. Fino a quel momento, continuate ad andarci piano."

Il 19% dei proprietari consiglia di esercitarsi in una zona tranquilla finché non ci si sente a proprio agio. Anche la comunicazione è fondamentale per un viaggio tranquillo: il 30% dei nostri proprietari sottolinea l'importanza di avere chiare le responsabilità e di comunicare con calma tra l'equipaggio e il capitano.

La cosa migliore delle vacanze in barca

 

Vista del tramonto dalla barca

Per il 60% dei proprietari di barche, la pace e la tranquillità della navigazione sono la parte migliore di una vacanza in barca. Il 29% apprezza anche il cambio di ritmo e l'atmosfera rilassata. Ecco altri motivi per cui i nostri proprietari amano le loro vacanze in barca:

“L''altro mondo' sull'acqua... Non si sa mai esattamente come sta andando. Si è lontani dal caos e dalla frenesia, ci si adatta alla natura... La calma e la soddisfazione la sera quando si è navigato attraverso molte chiuse. Il fatto di essere in città straniere ed arrivare con la sua propria casa galleggiante e sentirsi sempre a casa."
"La lentezza, la decelerazione, lo scoprire a ogni tappa un altro modo di vedere un paese, una città, il contatto con gli altri marinai ma anche con i guardiani delle chiuse, lo scoprire un paesaggio costantemente rinnovato e lontano dalle automobili."
“Per me, una settimana è l'equivalente di due altrove.”

Non è necessario essere un esperto per essere un buon marinaio o per godersi una vacanza in barca. La chiave per un viaggio di successo è essere ben preparati e avere un equipaggio amichevole e disponibile, pronto ad accettare il ritmo lento della navigazione e ad apprezzare la natura circostante. Con il giusto atteggiamento e un po' di pianificazione, potrete trascorrere una splendida vacanza in acqua. 


A proposito del sondaggio tra i proprietari di barche di Le Boat

  • Il sondaggio è stato inviato a 136 proprietari Le Boat
  • I proprietari di barche provengono da diversi Paesi: Francia, Svizzera, Germania, Regno Unito, Stati Uniti, Belgio, Irlanda e Austria.
  • Hanno ricevuto il questionario in francese, tedesco o inglese.
  • 48 proprietari si sono presi il tempo di rispondere e hanno fornito le informazioni di cui sopra.
  • Sono proprietari di una barca da almeno un anno e navigano come tali.

Visualizza i risultati completi (foglio Google in inglese)

 

 

 

Copyrights
Camargue: @Stuart Pierce/Chiusa sul Canal du Midi: @Lauragais tourisme/Amici su una barca: © Page Chichester / leue-photo.com/Pianifica la tua crociera: @Onne van der Wal/Tramonto: © Holger Leue / leue-photo.com